Domande Frequenti

Tecniche

01.

Che cos'è una camera iperbarica? 

La Camera Iperbarica è un dispositivo medico appositamente creato per somministrare ossigeno ad una pressione superiore rispetto a quella atmosferica, aumentando così concentrazione e disponibilità di tale gas nel plasma sanguigno.

Biobarica utilizza Camere Iperbariche con tecnologia Revitalair® che raggiungono una pressione di 1,45 ATM e ottengono un'efficacia completa nella diffusione dell'ossigeno a tutti i tessuti del corpo. Così, permettono di accelerare il processo di recupero in diverse patologie che implicano l'ipossia.

02.

Quali sono le caratteristiche delle Camere Iperbariche Revitalair?

La Camera Iperbarica Revitalair® 430 è flessibile e pieghevole. Il suo design, la tecnologia innovativa, i materiali e le componenti ne facilitano l'utilizzo e la rendono accessibile e pratica per medici e pazienti. Questo modello è composto da due parti: la cabina o camera e il sistema di compressione o compressore.

Le Camere Iperbariche Revitalair® si pressurizzano con aria e l'ossigeno si somministra attraverso una mascherina. L'aria circola evitando l'accumulo di ossigeno. Inoltre, hanno una valvola di sicurezza tripla per evitare qualsiasi tipo di errore.

03.

Perché le Camere Iperbariche Revitalair sono sicure?

Tutti i protocolli con la Camera Iperbarica Revitalair® 430 dimostrano che il suo utilizzo normale o eccessivo non si avvicina ai valori di tossicità. A differenza di altre camere iperbariche, queste si pressurizzano con aria ambiente in circolo e l'ossigeno si somministra con una mascherina, perciò non esiste rischio di interferenza con diversi tipi di materiali tessili o terapeutici che hanno metalli nella loro composizione.

La camera iperbarica Revitalair® 430 ha un triplo sistema di sicurezza che agisce sequenzialmente per evitare qualsiasi errore o cattiva gestione dell'utente. Il sistema di chiusura è di alluminio aeronautico e possiede un design che permette di sopportare pressioni molte volte superiori a quella di lavoro normale. La tela flessibile e i finestrini sono disegnati e testati per l'utilizzo frequente e a pressioni che non potranno essere raggiunte dal sistema di compressione del dispositivo.

04.

Quali differenze ci sono tra Revitalair 430 e altre camere iperbariche?

Le Camere Iperbariche Revitalair® sono dispositivi medici certificati a 1,45 ATM che dispongono di barella estraibile per i pazienti con mobilità ridotta e un sistema di apertura senza cerniera. Infine, vi sono grandi differenze tecnologiche nei flussi d'aria. Nelle camere con tecnologia Revitalair® si può abbassare la pressione di trattamento, ma non si può alzare. Il dispositivo funzionando in maniera standard lavora solo a 1,45 ATM, ma in alcuni casi i medici decidono che si deve lavorare a una pressione minore e aprono di 1 o 2 punti la valvola di uscita. La pressione interna si stabilizza in valori tra 1,1 e 1,45 ATM secondo l'indicazione.

05.

Cosa è richiesto per installare e mantenere una Camera Iperbarica?

Grazie al fatto che la Camera Iperbarica Revitalair® 430 è flessibile e portatile, si può installare in qualsiasi ambiente con sicurezza assoluta. È raccomandabile, ma non è obbligatorio, collocare una comune aria condizionata, poiché all'interno della camera la temperatura si alza da 2 a 3 gradi per azione della pressurizzazione dell'aria e l'aria condizionata rende il trattamento più confortevole. I requisiti minimi per installare e gestire un dispositivo in maniera commerciale sono di 3,6 metri per 2,5 metri.

La manutenzione la fa lo stesso operatore del dispositivo con le istruzioni che forniamo. Il software di gestione Biobarica Global System (BGS) notifica tutte le manutenzioni necessarie affinché il dispositivo funzioni correttamente. In caso di qualsiasi problema tecnico, Biobarica offre assistenza e supporto operativo personalizzato attraverso il contatto diretto con la fabbrica.

Mediche - Scientifiche

01.

Come funziona la Terapia di Ossigenazione Iperbarica?

La Terapia di Ossigenazione Iperbarica (TOHB) è un trattamento medico non invasivo che consiste nel respirare alte concentrazioni di ossigeno in una Camera Iperbarica pressurizzata a un minimo di 1,4 ATM.

Così, l'ossigeno viene assunto attraverso una mascherina. Ciò genera una forte iperossia. L'iperossia produce numerosi effetti fisiologici benefici che agiscono a diversi livelli e in diversi tessuti in maniera simultanea.

02.

Quali sono gli effetti fisiologici della Terapia di Ossigenazione Iperbarica?

03.

Com'è una seduta in Camera Iperbarica?

Il paziente entra nella Camera Iperbarica per effettuare la seduta. Si suggerisce di utilizzare vestiti comodi e di togliere le scarpe. Si può entrare con cuscini, coperte, musica e libri per sfruttare il tempo a disposizione. La durata e la frequenza di ogni seduta può variare. Attualmente esiste un accordo tra gli specialisti affinché durino da 60 a 90 minuti con una frequenza tra 2 a 6 volte alla settimana in camere iperbariche inferiori a 1,5 ATM.

La Camera Iperbarica si utilizza per migliorare i sintomi delle patologie che implicano l'ipossia in tessuti o cellule. È un trattamento coadiuvante. Non cura in se stesso, ma accelera i processi di recupero generando l'iperossia necessaria per combattere la mancanza di ossigeno. Il suo effetto potenzia il trattamento indicato dal medico.

04.

La Terapia di Ossigenazione Iperbarica è una terapia sicura?

Sì. Poiché a sicurezza terapeutica, il trattamento realizzato a 1.45 ATM e nelle Camere Iperbariche Revitalair® è più sicuro dal punto di vista della neurotossicità neuronale. Respirare alte concentrazioni di ossigeno a 1,45 ATM non aumenta l'eccitabilità a livello del tessuto nervoso, mentre si produce a pressioni maggiori, perciò si diminuisce il rischio di provocare convulsioni.

05.

Quali sono i benefici della Terapia di Ossigenazione Iperbarica a 1,45 ATM?

La nuova tecnologia a media pressione è efficace e non comporta i rischi che hanno le camere ad alta pressione. Entrambe le tecnologie hanno uno svolgimento simile, inoltre la dose di ossigeno apportata a media pressione conferisce in alcuni casi un maggior effetto antinfiammatorio rispetto alle camere ad alta pressione.

In neurologia si ottengono effetti terapeutici superiori lavorando a pressioni minori di 2 ATM rispetto a pressioni maggiori. I ricercatori suggeriscono che, a livello neuronale, la neuroplasticità o recupero neuronale e la rigenerazione della fibra nervosa si ottiene con dosi di ossigeno di basso livello, poiché a maggiori livelli di ossigeno le specie reattive dell'ossigeno risultano tossiche per i neuroni e non si riesce a produrre l'effetto terapeutico. Questa pressione a 1,45 ATM inoltre è ideale per trattare pazienti pediatrici o con antecedenti epilettici.

06.

Quali sono le controindicazioni della Terapia di Ossigenazione Iperbarica?

La Terapia di Ossigenazione Iperbarica a 1,45 ATM ha come controindicazione assoluta solo il pneumotorace non trattato o spontaneo e le bullae polmonari. Le controindicazioni relative devono essere valutate dal medico durante la prima visita: perforazione timpanica non cicatrizzata, chemioterapia con alcuni farmaci (bleomicina, cisplatino, doxorubicina, disulfiram) realizzata lo stesso giorno della seduta in camera iperbarica e l'utilizzo di un pacemaker di tecnologia arretrata.

Si devono avere alcune attenzioni particolari in pazienti con claustrofobia, malattie delle vie aeree superiori, pazienti con malattia polmonare ostruttiva cronica, ma anche controllare la glicemia in pazienti diabetici e controllare la pressione in pazienti ipertesi. Adottando le precauzioni necessarie, tutte queste condizioni possono essere superate senza problemi maggiori.

07.

Quali sono le applicazioni della Terapia di Ossigenazione Iperbarica?

Grazie ai suoi effetti fisiologici terapeutici, la Terapia di Ossigenazione Iperbarica viene indicata in tutte le patologie che implicano dolore ed infiammazione. Tra i suoi principali effetti: accelera i tempi di riabilitazione e favorisce la cicatrizzazione delle ferite.

Conosca le applicazioni della Terapia di Ossigenazione Iperbarica in:


08.

Vi sono studi clinici che dimostrano l'efficacia del trattamento?

Esistono diversi studi clinici e protocolli del trattamento in camera iperbarica. Abbiamo una divisione scientifica incaricata di raccogliere, aggiornare e diffondere documentazione pertinente alla terapia di ossigenazione iperbarica. Allo stesso modo, forniamo statistiche di tutta la rete di utenti e delle patologie chetrattiamo, sommati agli studi scientifici che sviluppiamo da diffondere tra i professionisti. Tutto ciò è possibile attraverso il nostro software di gestione Biobarica Global System (BGS).

Se ha bisogno di documentazione sulla terapia in camera iperbarica, sui suoi fondamenti, le applicazioni e i benefici, la preghiamo di non esitare a contattarci. 

Commerciali

01.

Cos'è la Rete Biobarica?

Biobarica è una rete globale di centri e di professionisti che sviluppano la terapia di ossigenazione iperbarica. Utilizziamo camere iperbariche con tecnologia Revitalair e formiamo un sistema integrale che comprende tutto il know-how, il supporto e la formazione commerciale, medica, operativa e scientifica per avere successo nella gestione dei centri o unità di medicina iperbarica.

02.

Cosa comprende il Sistema Biobarica?

Oltre alla Camera Iperbarica, il sistema biobarica fornisce i seguenti servizi:

Conosca di più sul nostro Sistema.



03.

Devo essere un professionista del settore sanitario per acquistare il Sistema Biobarica?

Per acquistare un sistema biobarica non è necessario essere un professionista sanitario. Chiunque può gestire un'unità o un centro di medicina iperbarica con la formazione e il supporto che forniamo. Certamente, è importante considerare che è necessario un medico per indicare il trattamento di ossigenazione iperbarica ai pazienti.

04.

La Biobarica distribuisce nel mio paese?